Si conclude il FERRARA FILM FESTIVAL. Tra i vincitori il PREMIO OSCAR per THE ARTIST

LA PRIMA EDIZIONE CHIUDE IL BILANCIO E DA' APPUNTAMENTO AL 2017

Ferrara Film Festival

Il Ferrara Film Festival si è concluso con l’assegnazione dei Dragoni d’Oro disegnati da Maurizio Penna e forgiati dall’orafo Dino Milani. La sala del Teatro Nuovo – che ha accolto circa 200 persone tra appassionati, critici e ospiti – ha festeggiato la prima edizione della kermesse cinematografica ferrarese dedicata al cinema hollywoodiano indipendente.

13319725_1011879088893481_7301297199505600683_nSiamo piuttosto soddisfatti – afferma Maximilian Law, direttore e creatore del Festival – i film in concorso erano tutti di alto livello, abbiamo premiato molti giovani emergenti e ospitato dei grandi della settima arte. Dal mese prossimo si ricomincia per rendere questa prima edizione una versione beta di quello che può diventare questa esperienza unica in Italia“.

Un ringraziamento speciale va alla Ferrara Film Commission – dichiara Alizé Latini, vicedirettrice del Festival – che ha supportato la manifestazione con grande forza e determinazione. Alla gestione del Cinepark Apollo e a tutto il loro staff e ai 10 volontari che ci hanno aiutato nella conduzione della manifestazione“.

11 i premi assegnatiTutti contenti, vincitori e non, di aver partecipato a questa prima edizione, che ha visto in gara 400 film, dei quali 46 selezionati per le nomination.

  • Miglior lungometraggio USA a The Lonely Italian, prodotto dall’italiano Giovanni Labadessa, anche sceneggiatore della prossima coproduzione di Michele Placido presentata in anteprima proprio durante il Ferrara Film Festival a Palazzo della Racchetta.
  • Miglior lungometraggio WORLD a Il Nostro Ultimo diretto e prodotto da Ludovico Di Martino
  • Miglior documentario è Smokings di Michele Fornasero
  • Miglior cortometraggio USA a Day One di Henry Hughes, già nominato agli Oscar 2016
  • Miglior cortometraggio WORLD a 3000 di Antonis Tsonis, che vince anche per la categoria Miglior Attore assegnata a Panos Natsis
  • Miglior Effetto Hollywood Cenizo prodotto e diretto da JonMikel Caballero
  • Miglior Emilia-Romagna Filmakers, il premio più atteso per la città, assegnato a Like di Giulio Manicardi
  • Migliore Regia assegnata a The Forest diretto da Paul Spurier e prodotto dall’Oscar 2013 per The Artist David Cluck
  • Migliore Attrice è stata premiata Ksenjia Marinkovic per il film All The Best, la sorpresa del Festival
  • Migliore Fotografia assegna il Dragone d’Oro al film Fuori Dal Coro di Sergio Misuraca.

È stato un onore incontrare e confrontarsi con personaggi del calibro di David Cluck, Andrea Sorrentino costumista di The Secret of Joy e grande artista, Michele Placido, Alexis Sweet, Leonardo Cruciano di Makinarium – dichiara Alizé Latini – sono stati tutti disponibili, contenti di incontrare le oltre 800 persone che sono gravitate attorno ai face-to-face organizzati insieme a Enrico Ravegnani presso il Palazzo della Racchetta“.

I numeri del Festival, sicuramente sotto le aspettative dell’organizzazione, sono comunque di tutto rispetto per una prima edizione magistralmente supportata dallo staff del Cinepark Apollo. Circa 600 presenze – tra paganti, ospiti e stampa – per un totale di 23 proiezioni doppie (un corto e un lungometraggio).

Per la prossima edizione riusciremo senz’altro a superare alcuni scogli tecnici – dichiara Law – che probabilmente sono stati sottovalutati. Ma siamo positivi e pieni di energie per affrontare l’organizzazione dell’edizione 2017“.

Le tre feste a tema hollywoodiano e gli incontri al Palazzo della Racchetta – continua la Latini – sono stati comunque il banco di prova dell’interesse della città e del pubblico di incontrare il cinema indipendente e i suoi protagonisti, con un totale di 1.500 presenze e una grande soddisfazione da parte delle due associazioni no profit Dalla Terra alla Luna e Bambini Aurora di Ferrara. La città è pronta a questo tipo di manifestazione e questo ci sprona a fare sempre meglio!“.

Il Ferrara Film Festival è ideato e organizzato dalla casa di produzione Perpetuus di proprietà di Maximilian Law. Partner e collaboratori del Ferrara Film Festival sono Ferrara Film Commission, Comune di Ferrara, Stileventi, Teatro Nucleo, ASCOM e Comune di Vigarano Mainarda.

Patrocina la manifestazione l’Ambasciata Americana in Italia.