Intervista ad Angela Pepi – “Jenny” in “La Forma delle Cose” di Neil La Bute

Dal 12 al 15 Maggio al Teatro Brancaccino di Roma

Seppur giovane, Angela possiede un grande bagaglio professionale. In Teatro, ha recitato in “Esuli dal Passato”, “King lear King”, “La Musica Rimane”, Luigino e la Principessa del Baule”, “I Giusti”, “La donna Bambina”, Ulissage 4″, “Eneide”, per nominarne alcuni. L’abbiamo vista nel videoclip “Elettrica” dei Litfiba, “A metà strada” di Morgan, “Il viaggio”, e quest’anno in “Amore Criminale”.  Insomma, un attrice di talento con una grande carriera davanti.  Angela sarà “Jenny” nel tanto acclamato spettacolo Di Neil La Bute “La Forma delle Cose” in scena al Teatro Brancaccino dal 12 al 15 Maggio 2016 con la Regia di Francesco Piotti ed un cast d’eccezione come Manuela Zero, Gianfranco Terrin e Stefano Moretti.  

Parlaci della tua ultima esperienza:

fil-jenQuando mi hanno chiesto di interpretare il ruolo di Jenny ero al settimo cielo, conoscevo il testo e desideravo interpretarlo. Jenny è un personaggio delicato e luminoso, mette in scena la sua fragilità e non ha paura di riconoscere le sue debolezze. Mi sono affezionata a lei sempre di più, grazie anche a Francesco Piotti, il regista che mi ha aiutato a comprenderne fino in fondo la bellezza è la profondità. Porta la voce di chi si sacrifica sbagliando? per amore degli altri, e di chi crede ancora nei sentimenti. Ho trovato un team premuroso ed affiatato che mi ha coinvolto ed aiutato ad entrare nel personaggio creando un’atmosfera lavorativa adatta all’interno del progetto e orientata al comune scopo di riuscire a creare una storia.

La forma delle cose di Neil Labute chiuderà la stagione teatrale del Brancaccino, quattro spettacoli dal 12 al 15 maggio, da giovedi a sabato alle 20.30, domenica l’ultima recita alle 17.30; uno spettacolo firmato e prodotto da Italia Spettacolo.

Per acquistare i biglietti clicca qui